Archivi del mese: febbraio 2012

La questione della lingua. Una follia con metodo.

    Credo che rimonti ai tempi di Napoleone e al diluvio di retorica sulla Patria “una d’arme, di lingua, di altare”. Manzoni scriveva i suoi pessimi versi e intanto si domandava se a Napoli qualcuno avrebbe letto il suo romanzone. … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Lascia un commento

Neutrini al trotto

    Una volta, per esprimere il concetto che a tutti può capitare di prendere un granchio, si diceva: “Sbaglia anche il prete a dir messa”. D’ora in avanti si potrà dire: “Sbagliano anche quelli del CERN”.     A quanto pare, … Continua a leggere

Pubblicato in Fisica | Lascia un commento

La legge di Tancredi

     A quanto pare, i maggiori partiti sarebbero finalmente d’accordo sulla riforma costituzionale. Stop al bicameralismo perfetto: saranno separati i compiti di Camera e Senato. Stop all’impotenza del premier: sarà lui a nominare e mandare a casa i ministri. Ma … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Tanto per cambiare, un racconto

                                            Samir             Lo conobbi quando avevo i canini aguzzi e giravo per il Medio Oriente. Samir era un agente marittimo con gli uffici in due stanzette buie in fondo a un vicolo: non aveva bisogno di impressionare i … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La legge è uguale per tutti

    Ultimamente, e quasi contemporaneamente, sono successi due fatti degni di nota. 1) La Camera ha approvato un emendamento che rende effettiva la responsabilità civile dei magistrati. 2) Una Corte d’Appello ha assolto “per non aver commesso il fatto” un … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Coerenza e selvaggina

    La cultura si è allargata e livellata verso il basso? Sembra proprio di sì. E il livellamento ha prodotto anche una discreta confusione mentale.     Mi limito a un esempio: quarant’anni fa la caccia era ancora considerata “lo sport … Continua a leggere

Pubblicato in Toros, Uncategorized | Lascia un commento

Il posto fisso, che monotonia!

    Il vecchio Kant diceva che due cose riempiono l’anima di ammirazione e reverenza: il cielo stellato sopra di me e la legge morale in me.     Nel mio piccolo, minimo, anzi infimo, mi ritrovo con l’anima piena di stupore … Continua a leggere

Pubblicato in Economia | Lascia un commento