Archivi del mese: ottobre 2012

Chi sono i provinciali?

    Mercoledì 12 settembre 2012 la Corte Costituzionale tedesca ha spiegato a tutti gli euroscettici di Germania che non c’è trippa per gatti: l’euro c’è e devono tenerselo. Nel giro di una settimana la pancia della Baviera ha smesso di … Continua a leggere

Pubblicato in Economia, Storia | 1 commento

Un altro brano di romanzo

     Il vento ha spazzato le nubi. Il cielo è limpido, ma l’aria è fredda. Giorgio ha trovato un coltello, l’ha conficcato al centro della coperta, ha fatto un taglio della misura sufficiente per infilarci la testa e ne ha … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | Lascia un commento

I giudizi dei lettori

I giudizi dei lettori.

Pubblicato in Letteratura | 6 commenti

I giudizi dei lettori

    Seconda puntata. Forse qualcuno ricorderà: ho iscritto la prima parte del romanzo “I Nomi Sacri” a un concorso in cui i concorrenti si giudicano l’un l’altro. Pessima formula, secondo me, ma riconosco che se si devono selezionare mille e … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura | 1 commento

Mi viene un dubbio

    Questa non l’ho capita. Riduciamo l’Irpef in modo tale da far risparmiare ai cittadini (non tutti) cento o duecento euro all’anno, ma aumentiamo l’Iva in modo da riprendere con la destra quel che si dà con la sinistra.     … Continua a leggere

Pubblicato in Economia | 1 commento

I casi della vita

Un altro brano di romanzo (sempre lo stesso: I Nomi Sacri, seconda parte). Spero che vi diverta.       L’agente Rosario Caliandro allargò le braccia in un gesto da uomo vissuto.       “Ma era un falso allarme.”     “Cioè?” … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Uncategorized | 1 commento

Novecento addio !

    Anni fa, su un blog che si chiamava Uffenwanken, Franz Krauspenhaar scrisse delle memorabili “prerecensioni”. Franz recensiva i libri senza averli letti, cosa che fanno quasi tutti i recensori di quotidiani e periodici (ma lui lo dichiarava!). Cominciò a … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Storia | Lascia un commento