Spigolature

    Ogni anno che Dio manda in terra, la Guardia di Finanza fa il suo spot mediatico e ci racconta che nell’anno passato ha scovato 10.000 evasori totali e ha ricuperato a tassazione 10 miliardi di redditi evasi. Tutto vero.

    Però evita accuratamente di chiarire che quei 10 miliardi sono il totale dei verbali che ha emesso, non i soldi incassati dall’erario. Quelli non ce li dice mai, perché in realtà da tutto questo gran stendere verbali lo Stato incassa ben poco, quasi nulla. La maggior parte di quelle contestazioni, nelle commissioni tributarie, viene ridimensionata o addirittura annullata, mentre i verbali nei confronti degli evasori totali è raro che fruttino quattrini.

    Gli evasori totali sono i truffatori, i falliti, le Srl in liquidazione, i professionisti del bidone: tutta gente che si guarda bene dall’intestarsi una proprietà e, una volta scoperta, fa magari un anno di galera ma non caccia un quattrino neanche a rivoltarla.

                                                ***

    “Se ci attaccano, li sbraniamo”. Quando si dice perdere il pelo ma non il vizio. Questa è la tecnica che insegnavano alla scuola delle Frattocchie, il famoso istituto per dirigenti del PCI: se avete torto marcio, strillate, incazzatevi, fate la faccia feroce. Così stoppate il discorso e, se non altro, lo fate degenerare in una rissa.

    Lo sanno tutti che il Monte dei Paschi era (è) una riserva di caccia del PD fin da quando il partito aveva altri nomi. Nessuno al mondo può pensare che Bersani abbia personalmente ordinato i pasticci con l’Antonveneta e con i derivati, ma che il PD avesse le mani in pasta è un fatto. E allora? Quel che è successo si chiama quantomeno “omesso controllo” (se non salterà fuori di peggio).

    Insomma: una volta fatta la frittata, devi pagare le uova rotte. Ti rode, lo credo bene; ma invece di esibire i muscoli faresti più bella figura a incassare con signorilità. Perché la domanda sorge spontanea: se davvero sei in grado di “sbranare” chi ti accusa, perché non lo fai? Perché ti limiti a minacciare? Vuoi forse sottintendere che se gli altri smettono di accusarti allora prometti di star zitto anche tu?

                                                    ***

    Se c’è una cosa sulla quale si può contare come sull’infallibilità dei cronometri svizzeri è la frequenza con cui Berlusconi infila spropositi. C’è chi dice che non di spropositi si tratti, ma di calcolatissime esternazioni studiate per montare  polemiche dalle quali conta di guadagnare due o tre voti più di quanti ne perda.

    Può darsi. Ma se le cose stanno così, non si capisce come mai gli stessi che così lucidamente interpretano il gioco del Cavaliere ci caschino dentro a pié pari. Silvio dice che Mussolini ha fatto anche qualcosa di buono, e per fare questa storica scoperta sceglie proprio la commemorazione della Shoah? La miglior risposta avrebbe dovuto essere: “Non si può accreditare un leader politico così inopportuno, quindi ci rifiutiamo di aprire una discussione.”

    Invece no. Casini in testa, mezza Italia si mette a discettare sul Male Assoluto. Non capiscono che in questo modo fanno il gioco di Berlusconi? Questa volta la replica più azzeccata è stata quella di Bersani, lo “sbranatore”.

Annunci

Informazioni su riccardo ferrazzi

Tutto quel che c'è da sapere sul mio conto è che ho scritto un paio di romanzi e qualche racconto. Comunque, per non sembrare scontroso, vi dirò che sono nato nella prima metà del secolo scorso (quindi, anche se mi piacciono le donne, sono ormai inoffensivo), che ho lavorato finché non mi è caduta addosso la depressione, e che adesso passo il tempo a leggere e scrivere (perché non ho niente di meglio da fare).
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Spigolature

  1. gigio ha detto:

    visto che si trova nella “merla” e cala il gelo sui suoi elettori,il leprotto di sinistra voleva dire li sbriniamo……..
    ciao
    gigio

  2. riccardo ferrazzi ha detto:

    Caro Gigio, tra leprotti, vecchi conigli, mandrilli e porfirogeniti, siamo messi male assai! Del resto, ci capita spesso in Italia: la situazione è grave, ma non seria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...