Archivio dell'autore: riccardo ferrazzi

Informazioni su riccardo ferrazzi

Tutto quel che c'è da sapere sul mio conto è che ho scritto un paio di romanzi e qualche racconto. Comunque, per non sembrare scontroso, vi dirò che sono nato nella prima metà del secolo scorso (quindi, anche se mi piacciono le donne, sono ormai inoffensivo), che ho lavorato finché non mi è caduta addosso la depressione, e che adesso passo il tempo a leggere e scrivere (perché non ho niente di meglio da fare).

Quando si dice: il coraggio

Interessante – e illuminante – la dichiarazione di Berlusconi (ormai sempre più simile alla statua di se stesso al Museo delle Cere): non siamo favorevoli a una legge elettorale interamente maggioritaria perché darebbe al maggior partito di una coalizione la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Fantastoria

Negli anni 70 del secolo scorso il blocco sovietico appariva come una fortezza inespugnabile dai muri perfettamente compatti, senza feritoie, senza incrinature. Ma proprio in quegli anni Andrej Amalrik (uno storico che, manifestando opinioni critiche, riuscì a guadagnarsi fior di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Ricordi

È triste constatare che quando diventi vecchio ti rammollisci. Ti tornano in mente cose senza senso che, chissà perché, improvvisamente assurgono alla dignità di Grandi Occasioni Perdute. Ma non è mica vero, e in fondo lo sai. Fino a ieri, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Pipì a Firenze

via Pipì a Firenze

Citazione | Pubblicato il | Lascia un commento

Pipì a Firenze

Domenica d’agosto: come riempire il giornale? Cosa mettiamo in prima pagina? Niente paura: diamo l’incarico a una delle nostre superpagate “firme”. Ci penserà lui. E infatti. Nella noia totale dei reciproci piagnistei Di Maio-Salvini, cosa c’è di meglio che partire … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Hallo Boris!

Per chi ancora non l’avesse capito: il dopoguerra della seconda guerra mondiale è finito solo in questi giorni. Magari qualcuno pensava che lo spartiacque fosse stato l’abbandono inglese dell’India o la nazionalizzazione del Canale di Suez, o Dien Bien Phu … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La vita irreparabile

Arrivare a un’età in cui quasi niente è più possibile. Essere condannati a non viaggiare più, a perdere spesso l’equilibrio e cadere più o meno rovinosamente, a credere di aver appetito e non averne più dopo due bocconi, a chiedere … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento